Corso di formazione per dirigenti

Corso di formazione per dirigenti

PROSSIME DATE

XX Marzo

XX Luglio

XX Settembre

Nessuna data in Programma

Il percorso di formazione risponde ai requisiti di durata e contenuti previsti per la formazione obbligatoria dei preposti – percorso base di 8 ore – come da Accordo Stato Regioni sulla formazione di lavoratori, preposti e dirigenti (21 dicembre 2011), ottemperando agli obblighi formativi come da art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/08 e s.m.i. in relazione ai compiti definiti nell’art. 19 dello stesso D.Lgs 81/08.

Il percorso di formazione risponde ai requisiti di durata e contenuti previsti per la formazione obbligatoria dei dirigenti – percorso base di 16 ore – come da Accordo Stato Regioni sulla formazione di lavoratori, preposti e dirigenti (21 dicembre 2011), ottemperando agli obblighi formativi come da art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/08 e s.m.i. in relazione ai compiti definiti nell’art. 18 dello stesso D.Lgs 81/08.

I destinatari del corso sono i dirigenti – così come identifcati all’art. 2 del D.Lgs 81/08 e s.m.i – inseriti all’interno della struttura produttiva.

L’approccio formativo è concreto, mirando a fornire nozioni e concetti facilmente applicabili al quotidiano identificando ruoli e responsabilità previsti dalla normativa. Il sistema di gestione della sicurezza beneficia della circolarità dell’informazione e della collaborazione tra tutti questi ruoli, con responsabilità sostanziali. I compiti di organizzazione del lavoro tipici dei dirigenti sono strettamente correlate alle responsabilità in materia di sicurezza e salute. Gli obblighi dei dirigenti all’ art. 18 vengono condivisi con il datore di lavoro, che può delegarne alcuni – eccettuati I compiti indelegabili all’ art. 17 – ed è quindi necessaria una formazione approfondita che evidenzi la crucialità del ruolo e delle responsabilità, fornendo anche strumenti pratici di lettura dell’organizzazione della sicurezza e una sensibilizzazione sui principali rischi di comparto.

ARTICOLAZIONE DEL PROGRAMMA (4 moduli previsti dall’ ASR 21/12/11)

MODULO 1 GIURIDICO-NORMATIVO

• sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori
• organi di vigilanza e procedure ispettive
• soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs 81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa
• delega di funzioni
• responsabilità civile e penale e tutela assicurativa
• responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di responsabilità giuridica ex D.Lgs 231/2001 e s.m.i.
• i sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia

MODULO 2 GESTIONE E ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA

• modelli di organizzazione e gestione della salute e sicurezza sul lavoro (art. 30 D.Lgs 81/08 e s.m.i.)
• gestione della documentazione tecnico-amministrativa
• obblighi connessi ai contratti d’appalto, d’opera e somministrazione
• organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze
• modalità di organizzazione ed esercizio delle attività di vigilanza delle attività lavorative in ordine all’adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 del D.lgs 81/08 e s.m.i.
• ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di Prevenzione e Protezione

MODULO 3 INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI

• criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi
• il rischio da stress lavoro correlato
• il rischio collegabile a differenze di genere, età, provenienza, tipologia contrattuale
• rischio interferenziale e la gestione del rischio nelle attività in appalto
• le misure tecniche, organizzative, procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio
• la considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze dell’attivitià di partecipazione dei lavoratori e dei preposti
• i dispositivi di protezione individuale
• la sorveglianza sanitaria

MODULO 4 COMUNICAZIONE, FORMAZIONE, CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI

• competenze relazionali e consapevolezza del ruolo
• importanza strategica dell’informazione, formazione, addestramento
• tecniche di comunicazione
• lavoro di gruppo e gestione dei conflitti
• consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

METODOLOGIA FORMATIVA

L’approccio di AD Global Solution prevede l’adesione alle indicazioni dell’Accordo e delle più avanzate linee guida sull’andragogia, integrando la varietà degli spunti offerti all’aula in forma di momenti di lezione frontale, visione di video sugli argomenti trattati, esercitazioni e discussioni di gruppo.

VALUTAZIONE E TEST FINALE

Il docente mantiene elevata l’attenzione in aula con momenti interattivi volti all’autovalutazione e a guidare i discenti alle soluzioni piĂą corrette. Al termine dei percorso viene erogato un test finale – sotto forma di breve questionario (con domande a scelta singola, multipla, vero/falso) – con superamento del test al 70% di risposte corrette. Con la realtĂ  cliente è altresì possibile concordare la modalitĂ  alternativa prevista all’interno dell’ASR 21/12/11 per il superamento del percorso formativo, con colloquio individuale al termine del percorso stesso.

DURATA AULA

16 ore.

Viene rilasciato attestato ai partecipanti.
E’ previsto aggiornamento dopo 5 anni.

Per maggiori informazioni

Fields marked with an * are required

Inviando il presente modulo confermo di aver letto ed accettato l’Informativa sulla Privacy sul trattamento dei dati personali

Cogli l’opportunità della Formazione Finanziata

RIMANI INFORMATO SUGLI AGGIORNAMENTI DI SETTORE!

Fields marked with an * are required

Inviando il presente modulo confermo di aver letto ed accettato l'Informativa sulla Privacy sul trattamento dei dati personali

Corso di formazione per dirigenti
ultima modifica: 2018-11-26T22:29:27+00:00
da Daniele Leonardi
WordPress Image Lightbox
X