EFAMA, slittamento di un anno del KID dei PRIIPs EFAMA chiede lo slittamento di un anno del KID dei PRIIPs   A.D. Bank&Insurance, divisione operativa in ambito bancario e assicurativo di A.D.

EFAMA, slittamento di un anno del KID dei PRIIPs

A.D. Global Solution A.D. Bank Insurance efamaEFAMA chiede lo slittamento di un anno del KID dei PRIIPs

 

A.D. Bank&Insurance, divisione operativa in ambito bancario e assicurativo di A.D. Global Solution, presenta le ultime novità in tema accordi europei.

 

La Commissione Ue ha precisato che l’entrata in vigore della MiFID II, inizialmente prevista per il 3 gennaio 2017, sia rinviata di un anno.
L’esecutivo Ue ci ha spiegato la proroga dovuta a “problemi tecnici di implementazione di tipo straordinario” sostenendo che le banche e i regolatori hanno bisogno di più tempo per adeguare l’operatività alle nuove tecnologie di trading, aumentare la trasparenza sui mercati dei bond e delle materie prime sulla scorta dell’esperienza maturata nelle crisi finanziarie.

european securities and markets authority efamaMa potrebbero esservi problemi che vanno oltre questioni puramente tecniche.
Le raccomandazioni in materia di norme tecniche di regolamentazione (NTR) ed esecuzione (NTE) proposte da parte dell’ESMA (L’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati – European Securities and Markets Authority) incontrano la rigida opposizione sia dal Comitato Consultivo per i mercati (Securities Markets Stakeholders Group, SMSG) che da diversi Stati membri, in particolare il Regno Unito, la Germania e la Francia.

“Tra i punti più controversi ci sono il divieto di retrocessione e il suo impatto sull’architettura aperta e sulla consulenza indipendente, e il calcolo della liquidità degli strumenti obbligazionari.”
EFAMA (la federazione che riunisce le Assogestioni europee) ha pubblicato recentemente un report, dal titolo Building Blocks for Industry Driven Investor Education Initiatives, dedicato all’educazione finanziaria.
Un vero e proprio invito a governi, associazioni e operatori a mettere al centro della propria attività il tema critico della cultura finanziaria per aumentare il livello di educazione e consapevolezza dei cittadini dell’Unione Europea.

In linea con il posticipo dell’entrata in vigore di MiFID II a Gennaio 2018 e in vista delle importanti sfide tecniche di implementazione che aspettano le autorità di regolamentazione e le entità finanziarie emerge la necessità che ogni comunicazione volta all’educazione finanziaria “sia chiara, accessibile, attraente e senza alcun conflitto di interesse: ovvero senza nessun riferimento esplicito (o implicito) a prodotti specifici”.
Per questo EFAMA ha chiesto alle autorità europee (Commissione, Parlamento e Consiglio) un anno di slittamento anche per l’applicazione del KID (documento contenente le informazioni chiave) dei PRIIPs (Packaged Retail and Insurance-based Investment products – prodotti d’investimento al dettaglio e assicurativi preassemblati)

EFAMA, slittamento di un anno del KID dei PRIIPs
ultima modifica: 2016-02-24T12:10:35+00:00
da Area IT

Cerca

Ultime news

WordPress Image Lightbox
X